Punta Pellicano di Lorenzo Marone

Il Capitano è uno strano pellicano che adora raccontare storie, è un teatrante, sa amare e per questo è amato da tutti.


Lorenzo Marone, autore di successo, ha pubblicato La tentazione di essere felici (Longanesi, 2015), 18 edizioni in Italia, Premio Stresa 2015, Premio Scrivere per amore 2015, Premio Caffè Corretto Città di Cave 2016, che ha ispirato un film, La tenerezza, con regia di Gianni Amelio, La tristezza ha il sonno leggero (Longanesi, 2016), Premio Città di Como 2016, Magari domani resto (Feltrinelli, 2017), 8 edizioni, Premio Selezione Bancarella 2017, Un ragazzo normale (Feltrinelli 2018), Premio Giancarlo Siani, la raccolta Cara Napoli (Feltrinelli, 2018), due edizioni, Tutto sarà perfetto (Feltrinelli 2019), il saggio per Einaudi Inventario di un cuore in allarme (2020), e La donna degli alberi (Feltrinelli 2020). È tradotto in 17 paesi, ha una rubrica domenicale (I Granelli) su “La Repubblica di Napoli”, e collabora con “Tuttolibri de La Stampa”. Vive a Napoli con la moglie Flavia, il figlio Riccardo e la bassotta Greta, il suo Cane Superiore.

Giulia Amati, nata a Napoli nel 1988. Avvocato di professione, con la passione per l’arte e per il mare. Collabora con alcune testate locali come vignettista freelance.

Valentina Minzoni, nata a Faenza (Ra) nel 1984, lavora come attrice, drammaturga e formatrice teatrale. Fra i vari allestimenti ha preso parte a “Dieci storie proprio così”, opera dibattito sulla legalità in tournée nei principali teatri italiani. Si occupa di formazione nelle scuole con il progetto “Il palcoscenico della legalità”. Recentemente ha messo in scena “Appena prima. Note a margine della memoria”, monologo da lei scritto e interpretato.

Musiche di Stefano Baldan, Realizzazione tecnica Gianni Arcuri, Noemi Caputo, Francesco Testa