Lo sciopero delle galline di Andrea Satta

La piccola Ingrid viveva in una fattoria con tanti animali. C’erano anche undici galline che facevano uova speciali, ma un giorno accadde qualcosa di strano…


Andrea Satta, è il cantante dei Têtes de Bois e, ogni giorno, fa il pediatra nella periferia romana.  Questo mondo di cose concrete, bellissime, a volte difficili, gli ha consentito di mantenere un rapporto con la vita reale che ne caratterizza l’opera e la fantasia. Ha scritto: I riciclisti (Ediciclo, 2009), Ci sarà una volta (Infinito, 2011), Officina millegiri (Sinnos, 2016), Mamma quante storie! (Treccani, 2016), libro ispirato alla “Giornata delle favole” che Andrea organizza da sette anni nel suo ambulatorio, Pise e Pata. Dialoghi tra bambini sulle cose del mondo (Rrose Sélavy, 2019).

Giulia Amati, nata a Napoli nel 1988. Avvocato di professione, con la passione per l’arte e per il mare. Collabora con alcune testate locali come vignettista freelance.

Valentina Minzoni, nata a Faenza (Ra) nel 1984, lavora come attrice, drammaturga e formatrice teatrale. Fra i vari allestimenti ha preso parte a “Dieci storie proprio così”, opera dibattito sulla legalità in tournée nei principali teatri italiani. Si occupa di formazione nelle scuole con il progetto “Il palcoscenico della legalità”. Recentemente ha messo in scena “Appena prima. Note a margine della memoria”, monologo da lei scritto e interpretato.

Musiche di Stefano Baldan, Realizzazione tecnica Gianni Arcuri, Noemi Caputo, Francesco Testa